Come fare un piano di marketing territoriale?

Porsi questa domanda è il primo passo per iniziare il processo che porta a valorizzare il potenziale del territorio e delle sue ricchezze naturali e culturali.

Una strategia di marketing turistico territoriale efficace deve infatti iniziare con la stesura di un piano a lungo termine, comprensivo degli strumenti da utilizzare e delle azioni di web marketing da intraprendere.

In questo articolo vediamo come.

 

Cosa si intende per marketing territoriale

Quando parliamo di marketing territoriale intendiamo l’insieme di attività mirate a promuovere attività e prodotti di una specifica area geografica.

L’obiettivo è valorizzare le attrattive e i punti distintivi del territorio, in modo da favorirne lo sviluppo.

Non si tratta solo di turismo: il marketing territoriale riguarda anche la valorizzazione di prodotti locali. In questo senso diventa importante la Denominazione Comunale di Origine (De.CO.), un’attestazione che consente ai Comuni di riconoscere e promuovere i prodotti tipici del proprio territorio.

Sebbene spesso non venga sfruttato in modo adeguato, il marketing territoriale può costituire una risorsa di importanza fondamentale: il successo del progetto di questa tipologia dipende in toto dalla pianificazione di una strategia.

 

web marketing territoriale

Come impostare un piano di marketing territoriale

La progettazione di un piano di marketing territoriale presenta alcune differenze rispetto a piani di marketing più tradizionali.

Anzitutto, è necessario definire le caratteristiche, i valori, i tratti distintivi del territorio: parliamo di panorami, ricchezze naturali e/o architettoniche, tradizione enogastronomica, musei, eccetera.

A partire da quanto sopra è necessario definire obiettivi da raggiungere, pubblico di riferimento e stile comunicativo: sotto molti aspetti, realizzare un piano di marketing territoriale consiste nel definire il brand e lo storytelling ad esso abbinato, in modo da raggiungere un pubblico di persone con delle caratteristiche specifiche (età, livello culturale, tipologia di interessi, etc).

Una volta conclusa l’analisi preliminare, si procede a definire quali strumenti e quali canali di comunicazione utilizzare per raggiungere gli obiettivi stabiliti. 

Siti web, strategie SEO e social network costituiscono un ottimo modo per entrare in contatto con persone potenzialmente interessate e cominciare a creare una base di pubblico.

 

Occhi aperti per bandi e finanziamenti

Con la volontà di incentivare lo sviluppo turistico del territorio, l’ENIT (Agenzia Nazionale del Turismo), in collaborazione con il Ministero del Turismo, ha pubblicato il bando “Bonus Marketing Turistico“ mirata a sviluppare la comunicazione online dell’offerta turistica italiana.

Il Bonus Marketing Turismo è solo una delle tante opportunità di finanziamento per le aziende che vogliono puntare sul marketing territoriale sfruttando le tecnologie digitali.

Quando possibile, un piano di marketing turistico territoriale deve sempre sfruttare queste opportunità, in modo da ridurre il rischio di investimento e poter contare su una maggiore “potenza di fuoco”.

 

local seo per marketing territoriale

Local SEO

Il termine local SEO indica tutte le azioni di web marketing mirate a posizionare un sito web a livello locale.

In questo contesto, i risultati delle ricerche dipendono da tre parametri ben precisi: pertinenza, evidenza e distanza

Quando parliamo di local SEO e marketing territoriale dobbiamo prestare attenzione ai risultati che appaiono in Google Maps, che vengono mostrati agli utenti che desiderano trovare attività e luoghi di interesse vicino alla località in cui si trovano.

canIl sito web è uno dei principali strumenti di local SEO, ma non dobbiamo trascurare Google Business Profile, che a breve verrà aggiornato con funzionalità che consentiranno agli utenti di mettersi direttamente in contatto con enti e aziende per la ricerca di informazioni.

 

Social Network

Una strategia di comunicazione nei social network può risultare estremamente utile sia in fase di lancio del progetto sia nel lungo termine, per stabilire un contatto diretto con il pubblico e con funzioni di ufficio stampa, diffondendo informazioni e aggiornamenti sulle varie attività svolte.

Le piattaforme da utilizzare (Facebook, YouYube, Instagram, etc) vengono selezionate sulla base del pubblico di riferimento e sugli obiettivi della campagna, anche tenendo conto degli altri strumenti di comunicazione utilizzati. L’uso di inserzioni sponsorizzate può inoltre contribuire ad espandere notevolmente il bacino di pubblico, facendo crescere il brand.

 

Vuoi realizzare un piano di marketing territoriale?

Contattaci subito per una consulenza! 

info@webprojectgroup.it

049 5461111 

Pubblicato il: Luglio,2022 / Categorie: Marketing Territoriale / tag = /