Google Shopping è un canale promozionale messo a disposizione da Google per il commercio online tramite un e-commerce facile e intuitivo. In pieno lockdown, ad aprile 2020 Google ha reso disponibile Google Shopping gratuitamente per i commercianti degli Stati Uniti. Ora il colosso fra i motori di ricerca ha annunciato di voler rendere disponibili da metà ottobre le inserzioni gratuite a livello globale.

Google ha dichiarato: “Oggi abbiamo annunciato che stiamo portando le inserzioni gratuite nella scheda Shopping in paesi come Europa, Asia e America Latina. Proprio come non addebitiamo nulla ai siti per far parte dell’indice di ricerca di Google, le schede dei rivenditori partecipanti possono essere visualizzate nei risultati senza alcun costo. Le schede a pagamento continueranno a essere visualizzate nelle aree annuncio e funzioneranno allo stesso modo degli annunci Shopping”.

Come partecipare a Google Shopping?

L’idea Google Shopping è iniziata durante la crisi del coronavirus, periodo storico in cui l’e-commerce ha assunto una nuova importanza. Google ha voluto dare la possibilità a tutti di creare un e-commerce a costo zero per mettere in evidenza i propri prodotti fra milioni di persone.

Per partecipare a Google Shopping è necessario caricare i propri feed prodotto sull’account Google Merchant Center e assicurarsi di aderire al programma Surfaces on Google. In questo modo i tuoi prodotti potranno essere visualizzati nei risultati di ricerca pertinenti nella scheda Google Shopping e in Google Immagini. L’enorme vantaggio di Google Shopping è dato dall’incredibile visibilità di cui si può disporre facendo parte di questa piattaforma.

Ora vi spiegheremo passo dopo passo come comparire su Google Shopping.

Aprire un Account Merchant Center

Aprire un account Merchant Center è molto semplice. Sarà sufficiente innanzitutto accedere alla piattaforma https://www.google.com/retail/solutions/merchant-center/ ed effettuare la procedura di registrazione a Google Merchant Center, la piattaforma in cui puoi caricare il tuo negozio virtuale. A questo punto dovrai scrivere negli appositi spazi tutte le informazioni richieste:

  • Sede commerciale del negozio.
  • Nome del negozio.
  • Sito web del negozio.
  • Contatti.

Dopo di che ti verrà chiesto di accettare i termini di servizio e le condizioni ed in seguito ti verrà chiesta la verifica del tuo sito web. Infine approderete sulla dashboard di Google Merchant Center, dove è possibile allestire gli ultimi dettagli del proprio profilo, come il logo aziendale.

Come inserire prodotti su Google Shopping?

Dalla dashboard potrete accedere alla sezione Prodotti, così come alle sottosezioni Tasse e Spese di Spedizione.

All’interno della sezione Prodotti dovrete accedere all’area Feeds e dare vita ad un Primary Feed cliccando sul simbolo +.

Ci sono diversi modi per inviare i Feed Prodotti. Potrete caricare un file csv, agganciare un foglio di calcolo di Google (Google Sheets), attraverso interfaccia API oppure tramite Scheduled Fetch. Quest’ultimo sistema che prevede uno scaricamento di un file da un URL in stile site map, è il più usato su CMS Open Source come Prestashop.

Potrete comodamente selezionare il percorso per il file o il nome esatto del file.

Ti è interessato questo articolo? Se vuoi approfondire questo tema leggi anche Quali sono i prodotti più cercati in Italia su Google Shopping.