La Seo Off Site (o Off Page) è quella branca della Seo che si occupa dell’ottimizzazione per i motori di ricerca al di fuori delle pagine e del sito web vero e proprio, come il nome stesso suggerisce. Una volta messa a punto una buona Seo On Page dovrai strutturare un buon piano per rendere il tuo sito web autorevole e interessante anche attraverso accorgimenti che esulano dal curare l’interno del tuo sito web. In particolare, gli strumenti di Seo Off Site a tua disposizione ci sono:

  • La famosissima link building, anche nota come backlinking.
  • I Social Media.
  • Google My Business, che, pur essendo un social, merita una trattazione a parte.

L’importanza della Seo Off Site

La Seo Off Site è dirimente per poter avere un buon posizionamento sulla SERP di Google, soprattutto se il tuo è un sito giovane. Google infatti, assegna alcuni particolari valori ai siti web. In ambito Seo viene chiamato ranking un punteggio che Google assegna al nostro sito web e alle pagine dello stesso. Un valore di ranking alto permette di raggiungere più facilmente la prima pagina Google. Ora ti starai domandando come si determina il ranking di un sito web. La risposta è confusa, in quanto Google prende in considerazione almeno 200 fattori per determinare questo “voto”, ma sono quattro le macrocategorie in cui si possono racchiudere questi fattori:

  • Popolarità del sito web.
  • Utilità della pagina in questione.
  • Autorevolezza del sito web.
  • Qualità dei contenuti.

I backlink sono utilizzati da Google per determinare il ranking di un sito web o una pagina, ovvero se una pagina con un “voto” alto linka un’altra pagina, ci sarà un trasferimento di valore, link juice, fra le due. In questo modo andiamo a dire a Google che un sito web o una pagina è autorevole, attraverso un garante: la pagina da cui esce il backlink.

Seo Off Site, Come funziona la link building?

Palando di link building e backlink è importante ricordare che un link in ingresso distribuisce il proprio peso a cascata con tutte le pagine connesse a quella destinazione. Quindi se un link esterno punta alla mia home e dalla mia home si diramano link in uscita verso pagine di categoria, ci sarà una trasmissione di valore appunto “a cascata”. L’immagine più comunemente utilizzata è quella di una piramide di bicchieri che si riempiono l’uno sotto l’altro.

Facendo un esempio pratico e supponendo di avere due siti competitor Sito1 e Sito2 con gli stessi parametri di ranking, se il Sito1 ricevesse backlink in ingresso avrebbe un posizionamento migliore del Sito2 in SERP.

Seo Off Site, Tutti i backlink sono uguali?

Non tutti i backlink sono uguali. Infatti il linkaggio al tuo sito web può essere effettuato da un sito generalista, oppure da uno verticale. Che significa? Immagina il punto di vista di Google. I link sono collegamenti, quindi se Sito1 è autorevole in materia di motori e linka Sito2 che tratta di motori revisionati, starà dicendo a Google, che anche Sito2 è un punto di riferimento in quel campo. Se invece Sito1 linka Sito3, che parla di Cura del corpo, Google potrebbe essere confuso, a meno che il link non sia effettivamente riferito ad un argomento comune.

Questo significa che non basta essere linkati da un sito web autorevole, per una corretta Seo Off Site è sempre da considerare la coerenza degli argomenti trattati. In questo senso se si ottiene un backlink da un sito generalista, sarà sempre preferibile ottenerlo da un sito che tratta, almeno in parte, gli argomenti del nostro sito web.

Link follow e nofollow, che differenza c’è?

Per diversi anni Google ha valutato i siti web sulla base dell’algoritmo PageRank, che segnalava la popolarità delle pagine web che venivano analizzate. In quel tempo l’importanza dei backlink era più che mai decisiva. In seguito Google ha cercato di dare un segnale di cambiamento decidendo di concentrarsi sulla qualità dei link. Nasce così l’attributo No Follow per link, una variabile di cui possono usufruire i webmaster per segnalare al motore di ricerca di non seguire quel link, nel linguaggio HTML compare con questa stringa Sito Esempio.

Nel caso di backlink che passino ranking effettivo è importante quindi si tratti di link follow. I link follow, appunto o dofollow, sono l’impostazione standard per i link esterni, perciò nel codice HTML non c’è una stringa speciale per marcarli. I link nofollow non passano linkjuice, ma non per questo non sono importanti in una strategia Seo. Nonostante il segnale di “non seguire”, il bot ne terrà comunque conto, anzi, all’interno di un profilo link “naturale”, anche questi link sono contemplati da Google.

L’Importanza dei social media nella Seo Off Page

Non è più possibile dimenticarsi dei Social Media nella Seo. Nell’era della comunicazione sui nuovi media, anche la Seo deve considerare l’importanza delle citazioni sui nuovi media e dei profili. Google non sottovaluta l’importanza di una corposa presenza sui canali social, anzi. In particolare il traffico generato dalla condivisione del sito web sui social media è molto importante per il posizionamento Seo. Nonostante i link sui social siano no follow, infatti, abbiamo visto quanto sia dirimente per un sito web avere anche link nofollow. Allo stesso modo è importante mostrare a Google la nostra presenza attiva sui social. Un sito web dovrebbe sempre comparire a ricerca diretta seguito dalle proprie pagine social media nella SERP.

La copiosa condivisione dei propri articoli o delle proprie pagine è decisiva per il posizionamento, in quanto tra i fattori di ranking Google considera anche il traffico che raggiunge effettivamente il nostro sito web.

Per appronfondire leggi >>SEO per LinkedIn, tutti i consigli per essere trovati sui Social Media

Che pagina linkare e che anchor text usare?

In una strategia di link building uno degli errori più comuni più essere quello di linkare continuamente e solo la propria homepage. Google deve percepire la nostra naturalezza, in quanto ogni tipo di forzatura viene penalizzata! Per questa ragione linkare continuamente e solo la home, nell’ottica di distribuire maggiore link juice è considerato un errore. L’ideale è dare ai propri link una distribuzione naturale, andando a linkare diverse pagine, anche con scarsa importanza.

L’anchor text è essenziale. Sarà importante infatti scegliere un anchor text naturale che rifletta l’argomento della pagina linkata. Non sono consigliati i classici Clicca Qui, ma nemmeno i richiami in stile Ceretta Superofferta, a meno che all’interno non si trovi effettivamente un’offerta relativa alle cerette. L’anchor text deve avere un significato che rispecchi effettivamente l’argomento della pagina linkata. Troppi anchor text a corrispondenza esatta, poi, potrebbero mettere Google in allarme. Per questo motivo cercate di utilizzare anchor text con un principale obiettivo, dare un’idea al lettore, così come al bot, del reale argomento della pagina che stanno per andare a seguire.

Seo Off Site, l’importanza strategica di Google My Business

Google My Business è lo strumento social media messo a disposizione da Google stesso per le aziende. Permette di costruire un vero e proprio profilo per la propria attività con precise indicazioni su orari e giorni di apertura, sito web e posts. Non tutti sanno però, che anche inserire la propria attività su Google My Business e aggiornarne il profilo è un’attività di Seo Off Site importante. Tramite questo strumento, infatti, aiuterete Google a capire molto sulla vostra attività e a segnalargli anche la vostra area di operatività. Sempre grazie a questo strumento potrete anche comparire sulla Google Maps, essenziale per le attività locali.

Per approfondire questo tema >> Local SEO, perché Google My Business è importante per la tua azienda

Ti è piaciuto questo contenuto?

Iscriviti alla nostra Newsletter qui sotto per ricevere due articoli al mese sul mondo digital.

Vorresti una consulenza SEO?

Contatta la nostra agenzia web a Padova per una consulenza gratuita!

 

Pubblicato il: Settembre 28th, 2020 / Categorie: SEO / tag = , /