Moltissime volte viene chiesto a chi si occupa di SEO: Quanto deve essere lungo il mio testo SEO per posizionarsi? oppure Questo testo è troppo corto?, Ho scritto troppo? O troppo poco? Cerchiamo allora di dare una risposta ad una delle domande di SEO On-Page più frequenti, ovvero quella riguardante la lunghezza di un contenuto scritto in ottica SEO, con la volontà di renderlo visibile agli occhi di Google e quindi dell’utente per cui lo abbiamo scritto.

Quanto deve essere lungo un testo SEO?

Partiamo dal dire che il posizionamento di un contenuto non ha sempre a che vedere con il valore o la lunghezza di un contenuto. Alcuni contenuti utili ed interessanti possono rimanere poco visibili se non ottimizzati, per quanto Mr. G. premi i contenuti originali. A questo punto diciamo che un contenuto prolisso o corto non ottimizzato potrebbe continuare a non posizionarsi anche se della lunghezza ottimale.

Nel corso degli anni le leggende riguardanti la lunghezza dei contenuti sono continuamente mutate, dando imput sempre diversi ai SEO Specialist e Copywriter in tutto il mondo. Prima di analizzare la questione nello specifico con gli strumenti a nostra disposizione è necessario premettere che non esiste una lunghezza minima standard del testo SEO al di sotto della quale è impossibile posizionare un contenuto. Tuttavia Google privilegia i contenuti realmente utili per l’utente, quindi, nei testi informativi, chi offre i contenuti più completi e utili all’utente ha una marcia più agli occhi del colosso Google. Questo significa per Google non tanto scrivere un contenuto più lungo, bensì più completo. Cosa si intende con completo? Si intende che il contenuto risponde alla maggior parte delle questioni per le quali gli utenti googolano quell’argomento. Alla luce di queste considerazioni possiamo allora leggere una ricerca di SerpIQ riportata nel 2020 da Sweor che mostra i primi 10 risultati nelle query di ricerca in base alla lunghezza del contenuto:

lunghezza contenuti seo

Il primo risultato ha mediamente 2.416 parole, mentre il decimo posto mediamente 2.032. Le ragioni di questi particolari risultati di ricerca potrebbero indurre a pensare che solamente i contenuti davvero lunghi si posizionano. In realtà dipende. Non si posizionano i contenuti più lunghi, ma quelli più utili, che in molti casi sono anche i più lunghi, perché più completi. Diventa molto importante anche tutto ciò che costituisce la lunghezza del corpo di testo, ovvero la rilevanza e l’esposizione del contenuto.

Un tool per scoprire la lunghezza ottimale esiste?

Ma esiste un tool che permetta di scoprire quale sia la lunghezza migliore per un testo SEO scritto per posizionare una determinata keyword? La risposta è sì. SEMrush offre questa informazione nella sezione SEO Content Template. Qui inserendo una keyword ci viene suggerita la lunghezza consigliata per il posizionamento della keyword in SERP.

lunghezza seo

Il nostro consiglio rimane tuttavia quella di concentrarsi nel fare un contenuto utile all’utente. Infatti non sempre un contenuto lunghissimo è la soluzione migliore in quanto nel corso degli anni:

  • La soglia dell’attenzione da parte degli utenti è man mano diminuita.
  • L’uso degli smartphone per leggere i testi è nettamente aumentato.

Per queste ragioni è essenziale ricordarsi di agevolare l’esperienza dell’utente non solo fornendo contenuti completi, ma anche:

  • Evitando inutili ripetizioni ridondanti per allungare il brodo.
  • Evidenziando i passaggi essenziali del testo con bold e italic.
  • Inserendo i giusti link per approfondire i passaggi del testo.
  • Mettendo H1, H2 e H3 per permettere all’utente di individuare subito la sezione del tuo testo che può interessargli maggiormente.

In definitiva la lunghezza ideale è quella in cui dite tutto ciò che c’è da dire di utile sul vostro argomento, nulla di più, nulla di meno! Se sentite di non essere stati completi nel vostro articolo o pagina, forse potete aggiungere ciò che manca, mentre se sentite di esservi ripetuti e dilungati troppo tagliate le porzioni di testo ridondanti. Un contenuto sotto le 600 parole difficilmente riuscirà ad essere esaustivo su un argomento, per questa ragione, personalmente, cerco di non scendere quasi mai sotto questa soglia, ma non si tratta di una regola ferrea.

Ti è stato utile questo contenuto? Seguici sui social o iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere gli aggiornamenti Web Project Group®!