Digitalizzazione è la parola che definisce il nuovo millennio, ma ti sei mai chiesto come usare i social network per le aziende? Non è semplice comunicare correttamente sui nuovi canali online, ma è fondamentale! Come disse Lee Iacocca “Puoi avere idee brillanti, ma se non riesci a farle capire non ti porteranno da nessuna parte”. La piazza in cui si scambiano le informazioni sono sicuramente i nuovi media, ma come usare correttamente i social per le aziende? In questo articolo vi spieghiamo quali social utilizzare e come fare business sui social network in maniera efficace per la tua azienda.

Come imparare ad usare i social network per le aziende?

Iniziare ad avere una presenza online per la propria azienda sui social media non è affatto semplice. Esistono corsi specifici per imparare come gestire la presenza online di un’azienda  o per imparare come pubblicizzare sui social. In ogni caso per imparare come usare i social network per le aziende è necessario armarsi di pazienza e voglia di studiare. Le principali competenze da acquisire per avere una gestione dei social aziendali sono:

  • Il funzionamento dei diversi algoritmi di Facebook, Instagram, Pinterest e LinkedIn;
  • come sviluppare una grafica corretta con Canva;
  • come redigere un piano editoriale per avere una linea di comunicazione mirata;
  • sponsorizzare pagine e post.

Quali social network per le aziende?

Non tutti i social network sono uguali per le diverse aziende. Un’azienda improntata al mercato B2B prediligerà ad esempio l’utilizzo di LinkedIn, mentre un’azienda che si occupa di moda trarrà ottimi risultati dall’utilizzo di Pinterest. L’utilizzo aziendale dei social media si sviluppa principalmente in una direzione: fare branding, acquisire nuovi lead e quindi raggiungere conversioni.

Per raggiungere l’obiettivo “conversioni” tramite i social network è necessario conoscere le peculiarità dei diversi canali:

  • Facebook, canale utile per il mercato B2C, consigliato in particolar modo per fare branding e permettere ad un enorme bacino di utenti di vedere il marchio. Qui la comunicazione può essere mista e quindi intrecciare gli aspetti visivi con link e testi, da condividere sia sulla pagina aziendale, che su diversi gruppi inerenti l’argomento trattato.
  • LinkedIn, consigliato per chi si rivolge al mercato B2B, per intercettare collaborazioni con nuove aziende tramite la pagina e gli hashtag.
  • Instagram e Pinterest, consigliati per il mercato B2C ed in particolare quasi obbligatori per il settore moda e design. Sono moltissimi i potenziali lead nei settori moda, abbigliamento e design presenti su questi canali.
  • TikTok, ideale per i brand che vogliono conquistare i giovani e che propongono servizi o prodotti molto utilizzati dalla fascia under 45.
  • Google My Business, ti permette di mostrare l’attività della tua azienda a chiunque la cercherà su Google, così come potrà permetterti di mettere in evidenza i tuoi prodotti. Una vetrina consigliata sia per il B2B, che per il B2C.

Utilizzare i social per promuovere

Utilizzare i social network per promuovere tramite le sponsorizzazioni è un ottimo modo per sfruttare i social aziendali. Ciascun canale social ha un differente sistema di sponsorizzazione che vi permetterà di mettere in evidenza a pagamento il vostro singolo contenuto o la vostra intera pagina.

Si tratta di strumenti che targhettizzano il tuo pubblico di riferimento permettendoti di non mostrare il post pubblicizzato a chiunque, ma solo a chi è veramente interessato al tuo prodotto. Ad esempio, Facebook ADS, permette ad ogni azienda con una pagina social di sviluppare campagne targhettizzate, ovvero visibili ad un target definito di persone. Potrete scegliere età, genere, località, professione e interessi di chi visualizzerà il vostro annuncio pubblicitario sui diversi canali social.

Questo è un procedimento che richiede tempo e attenzione. Le inserzioni pubblicitarie sono sviluppate sui diversi canali sempre gerarchicamente su diversi livelli: Campagna – Gruppo inserzioni – Inserzioni. Per imparare come usare i social network per la tua azienda sarà importantissimo padroneggiare in modo esperto lo strumento per le campagne social media marketing. Per farlo esistono appositi corsi aziendali per la gestione dei social, oppure agenzie web come la nostra che svolgono esattamente il ruolo di gestione pagine social media.

Casi di successo social media marketing

Sono diversi i casi di successo che mostrano come usare i social network per le aziende. Noi di Web Project Group abbiamo dato vita a moltissime gestioni dei social media di successo, di cui vi riportiamo un esempio. Solo così è infatti inequivocabile l’enorme potenzialità dei social nel business e nella generazione effettiva di traffico verso un sito web.

Nel grafico potete vedere il traffico generato esclusivamente da Facebook della pagina creata nel mese di Aprile 2020 www.ripartiveneto.it. Nell’arco di pochissimi giorni dalla creazione della pagina Facebook vediamo che il sito web riceve punte di traffico da 11 mila ai 13 mila utenti al giorno, per un totale di utenti raggiungi dalla pagina solamente tramite Facebook di 66.598 per il mese di Aprile 2020.

caso di studio social media

Vorresti affidare la gestione delle tue pagine social aziendali ad esperti? Contattaci per una consulenza gratuita, penseremo ad una strategia mirata per il tuo brand!