Come Gestire i social di un’azienda? Per rispondere a questa domanda sarebbe necessaria una trattazione antologica, ma in questo articolo cercheremo di spiegare quelli che sono i passaggi fondamentali legati ad una gestione dei social media aziendali. Armatevi di tempo e pazienza, perché la gestione di un business online è più complessa di quanto sembri ad uno sguardo superficiale.

Come gestire i social di un’azienda? Parti dall’obiettivo

La prima cosa da tener presente quando si imposta una strategia di comunicazione per la gestione dei social network di un’azienda è focalizzarsi su obiettivi specifici. Prendi un foglio e scrivi chiaramente quali sono gli obiettivi che ti prefiggi con la tua strategia social media. A questo punto seleziona chiaramente quali prodotti o servizi vuoi spingere e stabilisci per ciascuno il momento dell’anno più propizio.

Se non sai quando si concentrano le richieste dei tuoi prodotti o servizi ti consigliamo di fare un’analisi immediata tramite Google Trends. Questo tool ti indicherà in quali periodi dell’anno si concentrano maggiormente le ricerche dei tuoi prodotti su Google.

Costruisci un piano editoriale crossmediale

Una volta stabiliti i tuoi obiettivi e i migliori periodi dell’anno per investire sui giusti prodotti o servizi, dovrai redigere un piano editoriale accurato per gestire i social di un’azienda. Il piano editoriale è fondamentale per agire con una strategia di lead generation. L’obiettivo di una comunicazione sui social per le pagine aziendali è quello di intercettare potenziali clienti, ma anche ottenere la vendita finale. Per questo motivo è importante organizzare la comunicazione con un obiettivo e una finalità specifici.

Il piano editoriale che andrai a stabilire deve essere crossmediale, ma cosa significa? Significa che deve cambiare tono di voce in ciascun social. Come vi abbiamo spiegato nell’articolo Quali social network scegliere per le aziende? Non tutte le pagine social network aziendali sono uguali. In base ai tuoi obiettivi dovrai costruire un piano adatto al tono di voce del social su cui andrai a parlare.

Il piano editoriale dovrà contenere:

  • Numero di pubblicazioni mensili.
  • Contenuti visivi studiati ad hoc per la piattaforma di riferimento.
  • Testi adatti al canale in cui ci troviamo a comunicare.
  • Finalità stabilita per ciascun post (aumento vendita prodotto, aumento visite sul sito web…etc).
  • Hashtag scelti tramite studio o appositi tool.

Stabilisci gli hashtag per ciascun obiettivo

Gli hashtag nella gestione dei profili aziendali sono come delle stanze affollate in cui è possibile trovare contenuti inerenti uno specifico argomento. Parleresti mai dei tuoi contenuti in una stanza vuota? Questo è ciò che accade quando utilizza hashtag che non hanno traffico, ovvero che hanno troppi pochi followers. Per ciascun piano editoriale, quindi, dovrai selezionare gli hashtag corretti per il tuo target di riferimento.

Gli hashtag si dividono in 3 principali categorie:

  • Piccoli
  • Medi
  • Grandi

Per sviluppare correttamente una comunicazione ti consigliamo di scegliere sempre una quota di hashtag per ciascun gruppo, usando sempre hashtag con followers e non hashtag vuoti (con 0 followers).

Hashtagify.meè un tool che ti potrà essere molto utile nella scelta degli hashtag inerenti il tuo argomento sul tuo profilo Instagram aziendale.

Interagisci con potenziali clienti e crea traffico organico

Pensi che la sponsorizzazione dei tuoi contenuti sia l’unico modo per creare traffico nel gestire i social di un’azienda? Ti sbagli, puoi far conoscere i tuoi prodotti o servizi anche interagendo con gruppi di persone potenzialmente interessate al tuo prodotto. Come?

  • Su Facebook: condividi i tuoi contenuti sui gruppi che trattano argomenti simili al tuo.
  • Su LinkedIn: interagisci con i 3 hashtag di riferimento della tua pagina e ricordati di cambiarli in base al diverso piano editoriale.
  • Su Instagram: metti like e commenta i post di chi tratta tematiche inerenti il tuo prodotto o servizio.

Sponsorizza i tuoi contenuti nella gestione della pagina aziendale

Crea sponsorizzazioni Ads ad hoc sui diversi canali. Questa è sicuramente la parte più complessa, perché richiede padronanza dei principali mezzi di sponsorizzazione Facebook, Instagram e LinkedIn. Per questa ragione abbiamo attivato specifici corsi social dedicati allo staff delle aziende che intendono imparare come gestire i social di un’azienda. Si tratta di procedure di advertising avanzate, che richiedono una minuziosa cura della targhettizzazione del pubblico di riferimento, pena il disperdere inutilmente budget.

Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo sui social e continua a seguirci per scoprire come gestire i social network, ma non solo. La nostra web agency è sempre a tua disposizione per un servizio professionale che riguarda sia la creazione di siti web, che la gestione delle pagine social per aziende e professionisti.