Hai mai sentito parlare di marketing sanitario? Si tratta di quel tipo di marketing pensato proprio per i professionisti del mondo della salute, ovvero per fisioterapisti, odontoiatri, osteopati, ginecologi etc. È il principale metodo per trovare nuovi clienti dal mondo online. Oggigiorno, infatti, il mondo del web è la nuova piazza: tutti ricercano online il giusto professionista per il proprio problema ed è online che avviene il passaparola. Come fare quindi il marketing per il settore medico? In questo articolo vi diamo 5 suggerimenti per trovare nuovi clienti sul web!

  1. Crea un account Google Maps

Creare un account Google My Business ti aiuterà a trovare facilmente nuovi clienti perché ti permetterà di essere raggiungibile da tutti coloro che ricercano un professionista nelle proprie vicinanze. Google Maps, infatti, ti permette di essere visibile sulla mappa di Google e di ottenere recensioni dai tuoi pazienti. Non solo, potrai indicare anche gli orari d’apertura, il tuo sito web e inserire fotografie e post relativi alla tua professione. In questo modo tutti potranno vedere la tua attività online facilmente.

  1. Sviluppa un posizionamento SEO sul tuo sito web

Il tuo sito web deve essere facilmente trovabile dal tuo pubblico, infatti, un sito web serve a poco se non è possibile farsi trovare online. Per permettere a chi digita determinati termini di ricerca di trovarti facilmente dovrai effettuare un posizionamento SEO, ovvero un posizionamento sui motori di ricerca. Per poterlo fare devi rivolgerti ad un’agenzia web specializzata in SEO. Non tutte le agenzie infatti possono garantirti questo servizio, quindi scegli con cura l’agenzia SEO in cui effettuare la costruzione del tuo portale.

  1. Crea un piano editoriale con una strategia mirata

Non gestire i social media a casaccio! Prepara un piano editoriale in linea con i tuoi obiettivi e programma le pubblicazioni sui diversi social media in modo da avere con sicurezza una tabella di marcia studiata a tavolino. Un piano editoriale si compone di diversi fogli nei quali sono messe nero su bianco tutte le informazioni circa la pubblicazione dei vostri post: orario, data e contenuto.

Dovrai metterti a tavolino pensando ai tuoi obiettivi e di conseguenza impostare una strategia effettiva per raggiungerli. Non pubblicare solo post autoreferenziali, pensa a come coinvolgere il tuo pubblico e quindi come interessarlo: l’inbound marketing è lo strumento numero uno in tuo possesso.

  1. Permetti una comunicazione snella

Permetti la comunicazione ai tuoi clienti in un click, imposta sul tuo sito web la possibilità di chattare direttamente su Whatsapp. Uno studio conferma che questo sistema aumenta del 43% le probabilità di essere contattati da potenziali pazienti. La navigazione su un sito web, infatti, è spesso effettuata per bisogni e necessità immediate: una chat farà sentire i tuoi potenziali clienti subito ascoltati e ti permetterà di rispondere tempestivamente.

  1. Crea delle Newsletter per il tuo marketing sanitario

Dai vita a delle newsletter settimanali con contenuti originali creati da te e permetti ai tuoi clienti di seguirti nei tuoi approfondimenti e nei tuoi studi. I pazienti potrebbero essere interessati ad una particolare tecnica o patologia. Ma dove condividere questi contenuti? Il posto ideale è il blog all’interno del proprio sito web. In seguito potrai prendere i contenuti del tuo blog e trasformarli in una newsletter.

L’86% dei visitatori che approderanno al tuo sito web non saranno pronti per l’acquisto del servizio. Per questo motivo un sistema di newsletter potrà portarli a scegliervi come professionisti in un secondo momento.

 

Sei interessato al nostro pacchetto marketing per i professionisti della salute?

Clicca qui per vedere il pacchetto Marketing Sanitario

Published On: Febbraio 12th, 2021 / Categories: Marketing Sanitario / Tags: /