Come migliorare la reputazione digitale?

Se sei un imprenditore, o se sei responsabile della comunicazione di un’azienda, con buona probabilità ti stai ponendo questa domanda.

E fai bene: curare la reputazione digitale di un’azienda significa mantenere il controllo sul modo in cui tale azienda viene percepita nel web. E al giorno d’oggi, questo può fare la differenza tra successo e fallimento.

In questo articolo cerchiamo di dare una definizione di reputazione digitale e ti proponiamo qualche consiglio per migliorare quella della tua azienda.

 

Cos’è la reputazione digitale?

Una definizione di “reputazione digitale” può essere l’insieme delle opinioni e delle percezioni relativo a un brand che viene costruito tramite la sua presenza nel web.

La reputazione digitale di un’azienda entra in ballo ogni volta che un utente fa una ricerca sul nome di tale azienda, di un suo prodotto o di un suo servizio, ed è costituita da vari elementi, come il tono di voce e la connessione emotiva che si stabilisce con il pubblico.

È importante capire che un’azienda ha sempre una reputazione digitale, a prescindere dal fatto che se ne prenda cura o meno: non farlo significa non avere alcun controllo sul modo in cui l’azienda viene percepita.

Al contrario, un’azienda che mantiene il controllo della propria reputazione digitale ha una risorsa in più che permette di creare un legame solido tra il brand e i valori a cui è collegato.

Quindi la domanda è: come possiamo controllare la reputazione digitale?

 

Come definire la reputazione digitale

Immaginiamo di essere un imprenditore che decide, per la prima volta, di curare la propria reputazione digitale.

Il primo step è definire la situazione di partenza: un buon modo per farlo è cercare il nome dell’azienda su Google e analizzare i risultati, in termini di quantità e di qualità.

Il nostro sito web appare nei primi risultati? Ci sono delle notizie? Se sì, in che modo parlano della nostra azienda?

Molto importanti sono anche i social network e i portali di recensioni online: in internet tutti desiderano esprimere la propria opinione, positiva o negativa che sia. Proviamo quindi a cercare il nome della nostra azienda nel motore di ricerca di Facebook, Instagram o di LinkedIn, e cerchiamo di capire qual è il sentire generale.

Esistono ovviamente tecniche e strumenti professionali per valutare la reputazione digitale, che possono essere usati per creare un’idea precisa della percezione della nostra azienda presso il pubblico.

Una volta definita la reputazione digitale, possiamo cominciare a pensare a come migliorarla.

 

Come migliorare la reputazione digitale?

Come migliorare la reputazione digitale?

Partiamo da un concetto chiave: non basta lavorare bene per costruire un brand. Non basta essere bravi, bisogna saperlo comunicare nel modo giusto.

Quindi, dobbiamo curare la nostra presenza nel web, con dei piani editoriali progettati per i vari canali di comunicazione che vogliamo usare. Strumenti come blog, social network e newsletter permettono di controllare la percezione del brand e di porre le basi per strategie di comunicazione più strutturate (e più remunerative).

In questo senso, diventano molto importanti concetti come tone of voice e sentiment: il modo in cui un’azienda comunica deve essere coerente e coordinato con i propri valori e, soprattutto, con il target di riferimento. Lo stile comunicativo deve essere chiaro e definito per tutte le persone coinvolte, in modo da essere declinato in modo corretto sui vari canali di comunicazione.

Ricordiamo inoltre di rispondere SEMPRE a commenti e recensioni, sia positive che negative. Una recensione negativa può essere un’ottima occasione per migliorare la propria reputazione digitale: anche in questo caso, ricordiamoci di mantenere lo stile comunicativo, rispondendo con professionalità e cortesia anche alle critiche più feroci. Nel lungo termine, coerenza e cortesia portano sempre risultati!

 

Reputazione digitale e SEO: strategie vincenti

Con tutta probabilità, un potenziale cliente che cerca informazioni sulla tua azienda proverà a fare una ricerca su Google. È quindi fondamentale che i risultati della ricerca siano per quanto possibile a tuo vantaggio.

In questo senso, il posizionamento nei motori di ricerca (SEO) diventa una risorsa molto utile: puoi usare le pagine del tuo sito e gli articoli del tuo blog per controllare la tua reputazione digitale su Google e presentarti al meglio fin dalla prima ricerca.

 

 

Contattaci, prendiamoci un caffè e cominciamo a migliorare la tua reputazione digitale! 

info@webprojectgroup.it

049 5461111 

Pubblicato il: Marzo,2022 / Categorie: News Marketing, Social Media / tag = , /